danza e scuole di ballo
SPETTACOLO 4/24/2003
Saronno - VA 7 Maggio

Teatro Giuditta Pasta Dioniso ultimo Dio Atto unico di danza ore 21
Progetto Antonella Politi Coreografie Simona Chiesa Musiche originali Gian Carmine Arena
Il quesito del perché da sempre l’uomo ha sentito la necessità di far ricorso all’uso di droghe, o alla danza, all’esperienza mistica, ad esperienze di “sballo” o, per meglio precisarlo, ad esperienze definite “stati modificati di coscienza”, come gli studi di Georges Lapassade insegnano, diventa un punto importante da dove partire per dare senso al lavoro quotidiano di operatori che si occupano dei bisogni di salute delle persone.
Quali sono le implicazioni culturali collegate alla nascita degli dei, al tema del bere, ai riti antichi e contemporanei che inducono l’alterazione della coscienza, ai bisogni di salute, alle terapie possibili per migliorare la qualità della vita? A questi grandi temi si ispira l’atto unico di danza “Dioniso ultimo dio”.
La serata è parte di un progetto nazionale di sperimentazione che intende veicolare ai giovani dai 15 ai 27 anni messaggi di particolare importanza sociale riguardanti i comportamenti a rischio. DIONISO ULTIMO DIO è parte di un progetto sperimentale di danza e narrazione (Progetto di Prevenzione Primaria Nazionale) che ha come obiettivo specifico quello di favorire momenti di socializzazione e prendere spunto dalla performance di danza per far riflette e discutere i giovani sui temi proposti. Nella serata si alterneranno coreografie originali a tema di Simona Chiesa, eseguite da un gruppo di giovani danzatori del Teatro alla Scala, e interventi di esperti di varie discipline che brevemente puntualizzeranno su alcuni aspetti di carattere sociale e scientifico inerenti il problema generale delle dipendenze con particolari riferimenti al consumo responsabile di sostanze alcoliche. Info: Teatro Giuditta Pasta Tel 02/96704161 Fax.02/96702009 ufficiostampa@teatrogiudittapasta.it

torna a elenco news