danza e scuole di ballo
PRESENTAZIONE ARCHIVIO 4/11/2002
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna DIPARTIMENTO DI MUSICA E SPETTACOLO in collaborazione con il Quartiere San Vitale di Bologna presenta OMAGGIO A KAZUO OHNO Presentazione dell’Archivio Kazuo Ohno dal 22 al 30 Aprile

Il Dipartimento di Musica e Spettacolo dell’Università di Bologna, diretto da Marco De Marinis, ha ricevuto in dono, dal grande Maestro giapponese Kazuo Ohno, uno dei fondatori e straordinario interprete della danza Butoh, una copia del suo archivio, frutto di una personale selezione tra i moltissimi materiali raccolti sul suo lavoro creativo dagli anni ’40 ad oggi. Si tratta della prima convenzione nel mondo, per la concessione di questo prezioso materiale, firmata in esclusiva per l’Italia dal Maestro, il quale sta individuando enti di pari prestigio in Occidente per lasciti analoghi. L'Archivio verrà presentato al pubblico tra il 22 e il 30 aprile con alcune iniziative di Omaggio a Kazuo Ohno, inserite nell’ambito delle attività 2002 del Centro La Soffitta, che prevedono anche la visione di alcuni documenti audiovisivi dell'Archivio, inediti per l’Italia. Lunedì 22 aprile 2002 alle 15.30, al Palazzo Marescotti (via Barberia 4), sede del Dipartimento di Musica e Spettacolo, alla presenza delle autorità universitarie e cittadine, avrà luogo la presentazione ufficiale dell’Archivio Kazuo Ohno, a cura di Eugenia Casini Ropa e Giovanni Azzaroni. L'omaggio proseguirà martedì 23 aprile alle 16.00, nei locali della Biblioteca del Quartiere San Vitale (vicolo Bolognetti 2), dove verrà inaugurata una MOSTRA di manifesti e pannelli fotografici, che rimarrà aperta al pubblico fino al 30 aprile. Sabato 27 aprile alle ore 17.00, sempre alla Biblioteca, la presentazione del video dello spettacolo più famoso di Kazuo Ohno: “Admiring La Argentina”, nella versione originale del 1977, sconosciuta in Italia. Kazuo Ohno ha raggiunto fama mondiale quando aveva già 70 anni, proprio grazie a questo spettacolo che rende singolarmente omaggio alla danzatrice spagnola degli anni Venti-Trenta Antonia Mercé, detta La Argentina. INFORMAZIONI: Dipartimento di Musica e Spettacolo tel.051.2092016 ufficiostampa@muspe.unibo.it

torna a elenco news