danza e scuole di ballo
SPETTACOLI 12/4/2001
Virgilio Sieni Danza il 13,14 e 15 Dicembre a Siena

Da tre anni sto conducendo una ricerca sulla fiaba attraverso eventi, spettacoli e laboratori; da tale percorso emerge principalmente un tema cruciale legato alla temporalitÓ: l'impossibilitÓ da parte dei personaggi fiabeschi di essere presenti nella dimensione quotidiana e, quindi, di apparire alla ricerca di uno spazio rinnovato, mnemonico, pervaso da un senso di possessione, di eccitazione ma anche di malattia, di una condizione estrema che invade i corpi dei personaggi. Arrivato ad un punto cruciale della ricerca ho progettato, per il biennio 2001/2002, una trilogia tragicomica abitata da personaggi stralunati e inondata dalla leggenda e dal mito, da percorsi storici ed epocali che apparissero vertiginosamente in un contesto contemporaneo, basato su elementi di passaggio o di trapasso: la malattia di personaggi fuoriusciti da un mondo immaginario epico-fiabesco, intesa come momento estremo e terminale; il patetismo e la finzione come ulteriori elementi di una realtÓ fantasmagorica e allucinante; la festa, come la morte, intesa allo stesso tempo come estasi e mancanza, momento epifanico dell'abbraccio. Tre lavori distinti che vanno a far parte di una trilogia della banalitÓ o trilogia della solitudine, di una trilogia senza nome che comprende: Babbino Caro - Pinocchiulus Sextet; Jolly Round is Hamlet;Il funambolo (dal poemetto di Jean Genet) 13 e 14 dicembre "Tenerissimo" novitÓ, 15 "Variazioni Goldberg" a Siena Ex magazzini del sale. Il 20 e 24 dicembre "Babbino Caro" al Teatro Ducale di Urbino. Per informazioni 055 6557435 sienidan@tiscalinet.it
torna a elenco news